Info line +39 0585 027080 info@progettohotel.it

L'arredamento Hotel Toscana, Liguria, Emilia, Lombardia, Lazio

L'ambito d'intervento spazia dalla Toscana ed Emilia alla Lombardia e Liguria: Versilia, Massa Carrara, La Spezia, Genova, Milano, Roma

Arredamento Hotel in Versilia, Forte dei Marmi e Massa Carrara

Progetto Hotel a Firenze, Lucca e Toscana

Progettazione Hotel a La Spezia e Liguria

Arredamento Hotel Livorno e Pisa

Arredamento hotel Liguria e Genova

Progettazione Hotel Siena

Progetto Hotel Parma

Milano arredo hotel

Varese arredamento hotel

Arredamento Hotel toscana

Progettazione hotel e aberghi Roma

Contract hotel Torino

Arredamento Hotel Toscana-Liguria-Emilia Romagna-Lombardia-Lazio

Progettohotel.it esegue la progettazione, allestimento e arredamento Hotel Toscana, Liguria, Emilia, Lombardia, Piemonte, Lazio.

Scoprite come rendere il vostro hotel un’opera unica e rendere l’esperianza dei vostri clienti indimenticabile attraverso una ristrutturazione “chiavi in mano” curata nei minimi dettagli.

Un progetto unico redatto per il vostro hotel e secondo le vostre esigenze e necessità. Nuovi servizi di comfort e benessere per i vostri clienti con la tecnologia digitale e interattiva che permette di personalizzare tutti i parametri (lingua, temperatura, luci, musica ecc.).

Il nostro servizio di arredamento hotel e realizzazione lavori in Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Emilia, Lazio.

Vantaggi fiscali per l’arredamento Hotel

Oggi potete inoltre approfittare dei vantaggi fiscali per le ristrutturazioni di alberghi e arredamento hotel. Il governo ha stanziato 20 milioni di euro per l’anno 2015, e 50 milioni di euro per gli anni dal 2016 al 2019. Il vantaggio fiscale avverrà attraverso un credito d’imposta del 30% delle spese di ristrutturazione e arredamento hotel fino ad un massimo di duecentomila euro per l’anno fiscale in corso e i due successivi.

Le risorse saranno distribuite in base l’ordine di presentazione delle domande di richiesta delle agevolazioni (da presentare per via telematica)  per la ristrutturazione o arredamento dell”hotel.

Le spese rientranti nelle agevolazioni sono quelle inquadrabili nel seguente schema:

  • ristrutturazione edilizia;
  • restauro e risanamento conservativo;
  • riqualificazione energetica;
  • eliminazione delle barriere architettoniche;
  • acquisto di mobili e  componenti di arredo per le camere e le parti comuni dell’hotel, attrezzature sportive e per centri benessere, cucine professionali, arredi per esterno.

Da notare che lo spirito della legge è l’adeguamento delle strutture ricettive agli standard internazionali, soprattutto relativamente all’eliminazione delle barriere architettoniche (installazione ascensori, adeguamento dei percorsi e dei bagni alle normative) e riqualificazione energetica (isolamento, installazione di impianti di climatizzazione ad elevato rendimento).

Le risorse riservate alle spese per gli arredi saranno probabilmente molto limitate rispetto a quelle disponibili per le spese di ristrutturazione e riqualificazione energetica e architettonica.

L’importanza del progetto di riqualificazione per l’Hotel

Per sfruttare al meglio le risorse disponibili per i vantaggi fiscali è essenziale che gli interventi di adeguamento e riqualificazione dell’hotel riguardino la ristrutturazione globale della struttura con l’installazione di impianti di climatizzazione ed elettrici ad alta efficienza e interventi sull’involucro edilizio per aumentare l’isolamento termico e ridurre l’apporto di calore attraverso schermature solari.

Per questo è essenziale il ricorso a professionisti in grado di redigere una progettazione integrata di edilizia-arredamento-impianti, come il servizio da noi offerto, per il progetto e la ristrutturazione globale dell’hotel con formula “chiavi in mano”.

Le regioni dove operiamo

Toscana

Versilia (Viareggio, Forte dei Marmi, e provincia di Lucca), Massa Carrara e Lunigiana, Firenze, Prato, Siena, Arezzo, Pisa, Livorno, Lucca e Grosseto.

Liguria

La Spezia (Lerici, Sarzana e Cinque Terre), Genova, Savona

Emilia Romagna

Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena

Lombardia

Milano, Varese, Lodi, Bergamo, Brescia, Pavia, Monza Brianza, Como

Piemonte

Torino, Alessandria, Novara, Asti, Vercelli

Lazio

Roma